About

mostreCon una formazione artistica precaria, vado in giro per mostre sempre mal accompagnata.

Guardo il mondo Magico senza pregiudizi, sono forte della mia ignoranza di base e grazie a lei posso approcciarmi a ogni tipo di Artista con la curiosità di una bambina: i rudimenti della Scuola d’Arte mi hanno dato una bussola che non so come orientare, so a cosa serve ma non so dove andare.

Ogni visita mi dà qualcosa in più, un nome da approfondire, uno stile da riguardare, una curiosità per la quale sorridere e probabilmente questo è quello che non mi fa stancare di un percorso così complesso e – a tratti – scoraggiante.

Perciò le mie critiche non sono dettate da un’arrogante titolo accademico ma semplicemente da quello che vedo, da quello che penso sul momento, e non mi vergogno ad associare parole/concetti ad immagini che magari non hanno assolutamente nulla a che vedere con la mia istintività.

Per questo faccio Critica, ma Critica Ignorante.