Mi sono sposata

Il 02 Settembre 2020. In piena Pandemia. A Pesaro. Perché no?

Perché credere ancora nel matrimonio anche se, in Italia, per alcune persone non si può chiamare proprio così.

Ho chiesto a mia moglie di sposarmi ben due anni prima della data stabilita: non essendo dotata di senso del tempo scelgo sempre momenti molto distanti dalla data scelta perché non so mai se arriverò in tempo o se arriverò in ritardo.

Le ho chiesto di sposarmi dopo averle organizzato una lunghissima caccia al tesoro corredata di indizi, dopo averla fatta arrivare fino al faro che domina pesaro anche solo per raccogliere un indizio, dopo averle fatto aprire un piccolo teatro di quartiere per allestire vino e vivande per festeggiare.

La mia testa, purtroppo, sceglie spesso di eliminare tanti ricordi bellissimi – a volte sceglie anche di mascherare quelli bruttissimi – ed è per questo che ho sempre paura di perdermi qualcosa per strada perciò fotografo; o scrivo; o disegno. Faccio di tutto pur di ricordarmi il momento.
E quel momento, quello del “sì, ti sposo” e “sì, ce la metto quella firma” riesco a riviverli con intensità anche grazie alle foto ed ai video fatti.

Ovviamente sposarsi in piena pandemia, con mascherina in corredo, non è stata un’idea brillante ma non volevamo più aspettare: l’unione civile avevamo già iniziato a progettarla a gennaio 2020 ma lentamente s’è scivolati verso il blocco e verso la paura ed allora perché non farlo, anche se con pochi intimi invitati, pur di ammettere davanti allo Stato di non volersi lasciar andare mai?

Che senso ha sposarsi nel 2020? Anche se un matrimonio non è chiamato matrimonio?

Ha senso perché oggi, più di ieri, se esiste una legge che garantisce un diritto bisogna utilizzarlo e mostrarlo con entusiasmo; bisogna farsi sentire, bisogna esistere. Bisogna esserci.

Il secondo giorno più bello della mia vita.

Subito dopo quello in cui l’ho portata in spiaggia e ho capito che l’avrei amata tutta la vita.

Uno dei siti più sfruttati e letti di sempre riguardo l’argomento “matrimonio”, oltre a matrimonio.com è proprio quello che vi sto per linkare: 40 buoni motivi per sposarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...